I miei giochi

Dai un’occhiata ad una lista di giochi che ho sviluppato


No tomorrow


Questo è il mio piccolo tributo ad un gioco con cui sono cresciuto, nelle sale giochi della mia città quando ero un ragazzino. Un gioco con una trackball, tanti missili ed il compito quasi impossibile di mantenere a distanza una guerra termonucleare il più a lungo possibile.

Già, lo so… non è esattamente un tema allegro, ma per un figlio degli anni ottanta abituato a vedere al telegiornale i summit USA-USSR fra Reagan e Gorbaciov era il pane quotidiano, e del resto non è un tema molto più cruento della tipica “apocalisse zombie” che va tanto di moda in questi anni ;-)

LA STORIA

In questo gioco la guerra finale che annienterà la razza umana è appena iniziata. Ti chiami Dave Theurer, da non confondersi con il leggendario sviluppatore Atari che ha sviluppato Tempest e questo demake ;-) La tua missione è quella di fermare i missili termonucleari che stanno piovendo sulla tua città, anche se non potrai fermare tutti i missili e non potrai mantenere al sicuro i tuoi cari per sempre; ma se sarai abbastanza coraggioso e fortunato i tuoi cittadini potrebbero vedere la luce di un’altro giorno. Perlomeno fino al prossimo inevitabile bombardamento.

MOVIMENTI

Usa il tuo mouse o i tasti cursori per spostare il mirino. Premi il tasto Z oppure premi il pulsante sinistro del mouse per sparare un singolo razzo, oppure tieni premuto il tasto X o il pulsante destro del mouse per sparare a fuoco rapido quanti più razzi ti sarà possibile. Colpisci i missili nemici ed evita che cadano sugli edifici. Quando l’ultimo edificio crolla, è game over.